ENASARCO: vicina la scadenza per le richieste di contributi per asili nido e libri scolastici

Termini e modalità per fare domanda

Home / Eventi / ENASARCO: vicina la scadenza per le richieste di contributi per asili nido e libri scolastici

Promemoria

//

Si avvicinano le scadenze per le richieste di fruizione di due interessanti prestazioni integrative erogate dalla Fondazione Enasarco a favore degli agenti con figli:

  • Contributo per l’acquisto di libri scolastici, il cui termine per la presentazione della domanda è il 15 ottobre
  • Contributo per asilo nido, con scadenza il 31 ottobre

Di seguito le specifiche relative alle modalità e ai requisiti per ogni contributo.

Contributo libri scolastici

Quali requisiti?

Alla data dell’1/9/2018, è necessario avere i seguenti requisiti:

  • Figli in età scolare (scuole secondarie di primo e secondo grado)
  • Agenti in attività: avere un conto previdenziale, incrementato esclusivamente da contributi obbligatori, con un saldo attivo al 31/12/17 di almeno 1.881 euro e un’anzianità contributiva complessiva di almeno tre anni (di cui 2015, 2016 e 2017 consecutivi, per un totale di 12 trimestri).
  • Pensionati: essere titolare di una pensione diretta Enasarco.
  • Essere titolari di un valore ISEE non superiore a 31.898,81 euro.

Quanto spetta?

100 euro per nucleo familiare.

Se entrambi i genitori sono iscritti alla Fondazione, o se ci sono più figli studenti, verrà erogato un solo contributo per nucleo familiare.

Come richiedere il contributo?

È possibile inviare la richiesta esclusivamente online, attraverso l’area riservata.

Gli iscritti dovranno allegare la seguente documentazione:

  • modello ISEE valido al momento della presentazione della domanda;
  • copia dell’attestato di iscrizione dello studente.

 

Contributo per asilo nido

Quali requisiti?

Alla data della presentazione della domanda, è necessario avere i seguenti requisiti:

  • Figli in età da 0 a 3 anni che abbiano frequentato, nell’anno scolastico 2016/17, le scuole dell’infanzia pubbliche o private (parificate o legalmente riconosciute).
  • Agenti in attività (alla data dell’1/9/2018): avere un conto previdenziale, incrementato esclusivamente da contributi obbligatori, con un saldo attivo al 31/12/17 di almeno 1.881 euro e un’anzianità contributiva complessiva di almeno tre anni (di cui 2015, 2016 e 2017 consecutivi, per un totale di 12 trimestri).
  • Pensionati: essere titolare di una pensione diretta Enasarco.
  • Essere titolare di un valore ISEE non superiore a 31.898,81 euro.

Quanto spetta?

Fino a 1.000 euro per ciascun nucleo familiare.

Come richiedere il contributo?

Il modello per la richiesta è disponibile nel box “Documentazione” in calce alla pagina e presso gli uffici della Fondazione.

Gli iscritti dovranno allegare la seguente documentazione:

  • copia del giustificativo della spesa sostenuta;
  • modello ISEE valido al momento della presentazione della domanda;
  • copia del documento di identità valido del richiedente.

Sulla base delle domande pervenute sarà stilata una graduatoria - da utilizzare per la concessione del contributo - che verrà pubblicata sul sito enasarco.it. Per ulteriori dettagli riguardanti le assegnazioni si consiglia di consultare il testo integrale del Programma per le prestazioni integrative 2018. 

Vuoi un aiuto per presentare richiesta? Puoi scrivere a info@afarc.it.

Altri eventi

Calendario eventi

Orario uffici

  • Lunedì - VenerdìDalle 9:00 alle 12:30
  • SabatoDalle 9:00 alle 12:00
  • DomenicaChiuso
  • Telefono0532/465720
Cookies policy

A.F.A.R.C., utilizza i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione fatte dall’utente in modo da offrire la migliore esperienza sul proprio sito. Inoltre, A.F.A.R.C., si riserva di utilizzare cookies di parti terze. Per avere maggiori informazioni e conoscere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l’utente accetta l’uso dei cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto o su qualsiasi altra parte del sito.”