Andrea Ravasini, creare continuità è la soluzione alla concorrenza

Blog

Home / Blog / Andrea Ravasini, creare continuità è la soluzione alla concorrenza

Ampia, articolata e sempre ricca di novità, l'offerta dei prodotti che troviamo all'interno delle farmacie non è più solo a scopo medicale, ma bensì rivolta alla cura della persona e del corpo.

Dai cosmetici, alle creme, agli articoli per i neonati, il settore dei prodotti in vendita legato alle farmacie sembra davvero non subire particolari oscillazioni in un mercato sempre più volubile?

“I prodotti per la bellezza e la cura della persona sono molto richiesti, per questo motivo però sono anche più soggetti ad essere modificati nel tempo in base alle esigenze di mercato” ci spiega Andrea Ravasini, 58 anni, Centese, agente di commercio nel settore dei prodotti per le farmacie dal 1987 nelle province di Ferrara, Bologna e parte della provincia di Modena.

Anche nel mio campo di vendita sta diventando tutto molto difficile, per esempio, con l'aumento delle vendite on line, non esiste più la vendita esclusiva da parte delle farmacie di prodotti specifici i quali si possono tranquillamente reperire senza muoversi da casa e spesso a prezzi più concorrenziali”.

Motivo che ha condotto gli operatori del settore, negli anni, a differenziare sempre di più l'offerta per un più ampio raggio di azione.

“Cambiano i tempi, le mode e le esigenze di mercato in maniera veloce e talvolta caotica, senza dimenticare la concorrenza sul campo divenuta invasiva e spropositata. Creare sempre novità e differenziare gli articoli che vado a proporre e a vendere permette di adattarmi alle differenti richieste e creare continuità con il cliente finale”.

 

Cookies policy

A.F.A.R.C., utilizza i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione fatte dall’utente in modo da offrire la migliore esperienza sul proprio sito. Inoltre, A.F.A.R.C., si riserva di utilizzare cookies di parti terze. Per avere maggiori informazioni e conoscere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l’utente accetta l’uso dei cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto o su qualsiasi altra parte del sito.”