Antonio Mazza, parola d'ordine: reinventarsi

Blog

Home / Blog / Antonio Mazza, parola d'ordine: reinventarsi

Fedele al suo lavoro di agente di commercio da 42 anni, Antonio Mazza gestisce, assieme ad altri due soci, un'agenzia di rappresentanza multimarca specializzata nel settore idraulico con sede a Castenaso, fiorente Comune bolognese.

Un percorso lavorativo che, iniziato quasi per scherzo, l'ha portato, soprattutto nei primi anni, su e giù per lo stivale. “Ho cominciato vendendo vernici per poi dedicarmi prima, alla vendita di accessori da bagno e, successivamente, alla vendita di legno di importazione del mondo. Nell'87 divenni capo area per la rinomata Ceramica Sant'Agostino per la quale ho letteralmente girato l'Italia”.

Anni impegnativi seppur floridi che, un decennio dopo, hanno richiesto un rallentamento per poter gestire più stabilmente la vita privata. “Una scelta di lavoro ma anche di vita. Ho cominciato a lavorare per Ideal Standard, azienda specializzata nella realizzazione di bagni da oltre un secolo e, rimanendo nel settore termoidraulico, ho aperto l'agenzia di rappresentanza”.

Ormai prossimo alla pensione però, non se la sente di abbandonare in maniera definitiva il lavoro. “Certamente l'età avanza e la pensione è giusto dietro l'angolo ma amo il mio mestiere e credo che continuerò a dare il mio contributo negli anni a venire anche se in maniera ridotta e riadattata. Nella mia carriera ho imparato ad adattarmi e reinventarmi e una cosa fondamentale l'ho imparata: è essenziale mantenere sempre il focus sul cliente, qualsiasi cosi si vada a vendere. Puoi avere i prodotti più buoni del mercato ma valgono nulla senza un vero rapporto di fiducia e collaborazione con il cliente finale”.

 

Cookies policy

A.F.A.R.C., utilizza i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione fatte dall’utente in modo da offrire la migliore esperienza sul proprio sito. Inoltre, A.F.A.R.C., si riserva di utilizzare cookies di parti terze. Per avere maggiori informazioni e conoscere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l’utente accetta l’uso dei cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto o su qualsiasi altra parte del sito.”