Federico Boarin, studente e programmatore

Blog

Home / Blog / Federico Boarin, studente e programmatore

Giovane, motivato e determinato, Federico Boarin, classe '96 non perde tempo e tra le lezioni e gli studi presso la facoltà di fisica dell'Università di Ferrara lavora come programmatore di macchinari automatici industriali.

E' un lavoro che mi piace molto e cerco di coltivarlo il più possibile, studi permettendo, alternandolo anche a qualche progetto esterno che mi permette di ampliare la mia professionalità”.

Il programmatore è un mestiere ricercato e in continua ascesa che richiede studio, tecnica e capacità di adattamento.

“Ho lavorato su macchine e macchinari molto diversi tra loro, da quello per produrre scatole di cartone ad altre che gestiscono la produzione tessile. Io mi occupo di tutta la parte che riguarda l'automazione della macchina stessa, relaziono tra loro i diversi componenti, metto a punto l'adeguata interazione con l'uomo attraverso pannelli operativi e attivo sistemi di raccolta dati che consentono di migliorare l'efficienza dell'azienda produttrice”.

Un lavoro articolato che si va a sovrapporre alle tante idee di una mente giovane e frizzante.

“Sto lavorando per un forno innovativo per panificati e dolci che permetta di cuocere i prodotti con maggior efficienza sfruttando al meglio il calore in cottura e pure ad un progetto legato al mondo della mobilità elettrica e al bike-sharing in collaborazione con un'azienda Romana. Spero nel mio prossimo futuro di poter trovare sempre idee nuove, innovative e competitive”.

E che dire ad uno spirito così attivo e lungimirante? Soltanto un grandissimo in bocca al lupo.

Cookies policy

A.F.A.R.C., utilizza i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione fatte dall’utente in modo da offrire la migliore esperienza sul proprio sito. Inoltre, A.F.A.R.C., si riserva di utilizzare cookies di parti terze. Per avere maggiori informazioni e conoscere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l’utente accetta l’uso dei cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto o su qualsiasi altra parte del sito.”